mercoledì 3 giugno 2020


NASCE CULTURALMENTRE – LA WEB TV INTELLIGENTE
UN PROGETTO DI “NATI PER SCRIVERE” E “L’ORDINARIO”

La nuova rassegna culturale e letteraria online andrà in onda ogni mercoledì su Facebook


 Carissimi, oggi vi parliamo di una rassegna culturale online che si svolgerà a partire dal 3 giugno 2020 sulla Web Tv Culturalmentre.

In tempi di coronavirus e di distanziamento sociale, il settore culturale non si arrende e prova e reinventarsi, sfruttando le potenzialità del web. Nasce così “Culturalmentre”, la web tv intelligente, un progetto delle associazioni “Nati per scrivere” e “L’Ordinario”, da anni attive sul territorio toscano per promuovere cultura.
Culturalmentre” consiste in una serie di rubriche che andranno “in onda” in diretta Facebook, tutti i mercoledì del mese, alle 18.30, come un aperitivo da gustare insieme, pur rimanendo a distanza. Le rubriche affronteranno tematiche care alle associazioni.
«Culturalmentre è un progetto pensato per la gente, accessibile a chiunque abbia una connessione internet. Per chi non può spostarsi, per chi amava andare alle presentazioni dei libri, agli incontri letterari, e soffre per la mancanza di eventi culturali» dichiara Alessio Del Debbio, presidente dell’associazione “Nati per scrivere”. «Per quanto il web non possa sostituire la bellezza e la piacevolezza di un incontro dal vivo, vogliamo continuare a promuovere cultura, far sentire la voce della piccola editoria, degli scrittori emergenti e di qualità».
Il primo mercoledì del mese sarà il turno di “Leggendando”, per raccontare storie e leggende del folclore italiano, a cura di NPS Edizioni; il secondo mercoledì del mese tocca a “Gli Straordinari”, rubrica curata dal magazine “L’Ordinario”, per rilanciare la centralità delle persone, raccontando storie di luoghi, eventi e persone stra-ordinarie; il terzo mercoledì è dedicato all’Intervista all’autore, curata da “Nati per scrivere”, con uno scrittore italiano che presenterà i suoi libri, intervistato da blogger e lettori; il quarto mercoledì del mese rubrica “A tu per tu con l’editore”, dedicata alle piccole case editrici, che potranno presentare al pubblico il proprio progetto e i loro libri.
Come da politica di “Nati per scrivere”, al fine di tutelare la qualità della rassegna, saranno ammessi solo libri e editori non a pagamento.
Ecco il calendario degli appuntamenti di giugno:
3 giugno, ore 18.30 – Leggendando: puntata d’apertura dedicata ai folletti. Ne parleranno gli ospiti “Joe Natta e le Leggende Lucchesi”, band lucchese che presenterà il libro “Chi ha paura del Linchetto?” (NPS Edizioni, 2019) e intratterrà il pubblico con alcune canzoni; la scrittrice Maria Pia Michelini e la blogger Debora Parisi, del blog “L’antro del drago”, specializzato in folclore. Coordina Alessio Del Debbio, presidente di “Nati per scrivere”.


10 giugno, ore 18.30 – Gli Straordinari: Cantina e cucina al femminile sulle colline di Masignano in provincia della Spezia, famose per la produzione del Vermentino doc. Daniela Tresconi, scrittrice e giornalista, ci porta in un viaggio nel mondo dei vini e della ristorazione spezzina, insieme a Ilenia Spagnoli, dell’omonima azienda agricola, e a Cinzia Angelotti, chef dell’agriturismo Il Fienile.
17 giugno, ore 18.30 – Intervista all’autore: Ospite il pluripremiato scrittore pisano Marco Bertoli, autore di oltre duecento racconti e del romanzo “Percussor. I delitti del Reame Pisano” (NPS Edizioni, 2019), un thriller ucronico ambientato in una Pisa alternativa del ‘600, recensito qui su IUF.


24 giugno, ore 18.30 – A tu per tu con l’editore: Conosceremo NPS Edizioni, il marchio editoriale dell’associazione “Nati per scrivere”, insieme al direttore Alessio Del Debbio, curatore della linea fantasy, a Luciana Volante, scrittrice e responsabile della collana di libri per bambini, e a Romina Lombardi, direttrice di “L’Ordinario” e curatrice della collana “Gli Straordinari”. Per capire, dall’interno, come funziona una casa editrice, come si valutano i manoscritti e come si lavora sul testo.
A fine giugno uscirà il calendario degli incontri di luglio.
Il progetto “Culturalmentre” andrà in onda, in diretta sulle pagine Facebook: Nati per scrivere, NPS Edizioni e L’Ordinario, tutti i mercoledì di giugno e luglio, per poi ripartire a settembre, dopo la pausa di agosto. Durante le dirette, gli spettatori potranno interagire con gli ospiti, lasciando messaggi sulle bacheca Facebook, e partecipare così all’incontro, ai giochi e alle attività proposte.
Contatti:
L’associazione culturale Nati per scrivere nasce nel 2016 a Viareggio, da un gruppo di appassionati lettori, decisi a promuovere la cultura del libro e a valorizzare gli scrittori emergenti, soprattutto locali. Organizza eventi e incontri letterari, reading e laboratori di scrittura.
Nel 2018 ha lanciato il marchio editoriale NPS Edizioni, specializzato in storie fantasy, horror e mistery per tutte le età.
Sede legale: Piazza Diaz 10, 55041, Camaiore (LU)
Sede operativa: Via Pisacane 111, 550491, Viareggio (LU)
Pagina Facebook Nati per scrivere: https://www.facebook.com/natiperscrivere/
Pagina Facebook NPS: : https://www.facebook.com/npsedizioni

Da seguire senz'altro!!!

martedì 2 giugno 2020

NUOVA USCITA: L'ALTRA ANIMA DELLA CITTA' di FRANCESCA CAPPELLI

Un urban fantasy di ambientazione italiana è la nuova proposta di Nps edizioni


Cari lettori,
oggi vi parliamo del nuovo romanzo di Nps edizioniL'altra anima della città, urban fantasy di Francesca Cappelli ambientato a Firenze.

La sinossi:

Nel giorno del suo diciannovesimo compleanno, Elia Chiari, un liceale fiorentino, viene aggredito da una vecchia in Piazza Santa Croce. Da quel momento, inizia ad avere visioni di versioni alternative della città e a incontrare bizzarri personaggi che nessun altro vede.
Il ragazzo cerca di ignorare le strane presenze sovrannaturali, concentrandosi sull’imminente esame di maturità, sugli amici e sulla sua sgangherata rock band, ma “l’altro mondo” continua a presentarsi con prepotenza, finché il Raduno dei Magici Fiorentini non lo mette al corrente del suo ruolo: egli è una Memoria, custode delle storie e dei ricordi di Firenze e delle vite che vi sono vissute, e come tale ha il potere di viaggiare tra tutti i mondi possibili.
Proprio quei mondi adesso sono in pericolo, minacciati da qualcuno che sta uccidendo tutte le Memorie, cancellando le storie e i ricordi dell’umanità. Davanti a Elia si apre una strada splendida e rischiosa, e percorrerla è l’unico modo per impedire il crollo dei mondi.


«Quindi io posso viaggiare liberamente tra le città?»
«Sì. Città che sembrano perse in epoche antichissime, ma che in realtà hanno avuto semplicemente una storia diversa da questa. Città magiche, città tecnologiche, città rumorose e città silenziose. Città guidate da uomini saggi e città nelle mani di tiranni. Città strabilianti, mediocri, all’avanguardia, degradate, invitanti, pericolose, piene di segreti, spaventose. Tante quante sono gli universi. E gli universi non finiscono mai».

Conosciamo l'autrice, Francesca Cappelli  



Francesca Cappelli nasce in provincia di Firenze nel 1983. È insegnante di Lettere nella scuola media. Dal 2009 a oggi i racconti di Francesca, che esplorano il fantastico in tutte le sue declinazioni, sono apparsi su varie antologie.
Nel 2015 esce il suo primo romanzo, l’urban fantasy "Il Negoziato del Numero 47", per Lettere Animate. Si dedica anche alla musica folk, con il nome di Edlynn, e al teatro. Tra le sue passioni ci sono il gioco di ruolo e il cosplay.

  • Titolo: L’altra anima della città
  • Autore: Francesca Cappelli
  • Editore: NPS edizioni
  • Genere: urban fantasy
  • Formato: cartaceo e digitale
  • Pagine: 322
  • Prezzo: 14 euro (cartaceo), 2,99 euro (digitale)
  • ISBN: 978-88-31910-293 (cartaceo)
  • Copertina a cura di Mala Spina.
  • Uscita: 1 giugno 2020 (digitale), 1 luglio 2020 (cartaceo).
  • Link: Amazon 
  • Sito NPS: www.npsedizioni.it

Seguite il blogtour che avrà inizio il 5 giugno sul blog Pensieri Sconnessi e si concluderà proprio qui su IUF il 23 giugno!






lunedì 1 giugno 2020


SEGNALAZIONE: AL DI LA' DELLA NEBBIA di LUCIO SCHINA E FRANCESCO CHEYNET

Un dark noir con sfumature fantasy e ambientazione vittoriana 





Oggi abbiamo scelto di segnalare Al di là della nebbia di Lucio Schina e Francesco Cheynet, un romanzo un po' diverso dal nostro solito, un dark noir con sfumature fantasy che ha avuto diversi riconoscimenti, infatti è stato:

- Finalista del concorso nazionale “IoScrittore”, anno 2019
- Finalista del concorso nazionale “1 giallo x 1000”, edizione 2019/2020, organizzato da 0111 edizioni.


La sinossi:

La terrificante esperienza del giovane avvocato Edward Jenkins ha inizio in una fredda e nebbiosa sera di novembre del 1885, sulla banchina della stazione ferroviaria di Skegness. Nella tasca interna del cappotto conserva una misteriosa lettera ricevuta qualche giorno prima, in cui gli viene prospettata la possibilità di chiudere il più importante affare della sua vita. Sono troppi però gli interrogativi ai quali l’avvocato deve dare una risposta: perché l’autore non ha firmato la lettera? Dove si trova Fault City, la sconosciuta cittadina nella quale viene invitato a trascorrere il fine settimana? E chi sono gli unici altri due passeggeri che incontrerà sul treno?
Nella cupa atmosfera autunnale dell’Inghilterra Vittoriana, un treno notturno sarà teatro di una serie di eventi apparentemente inspiegabili, dove lo stesso filo sottile che divide il razionale dal fantastico unirà il destino di tre individui, accomunati dal desiderio di ricchezza e da un terribile segreto nascosto nei meandri delle loro coscienze.
Un romanzo fantasy noir che esplora i lati più oscuri dell’animo umano, in cui ognuno sarà vittima delle proprie debolezze, in un crescendo di situazioni che costringeranno i protagonisti a prendere consapevolezza della propria natura ambigua.


Conosciamo meglio gli autori:

Francesco Cheynet vive a Roma ed è insegnante di scuola primaria. Collabora come copywriter freelance con varie aziende immettendo contenuti sui siti web e
contribuendo alla realizzazione di voucher e brochure. 



Lucio Schina nasce in provincia di Roma.
Laureato in antropologia, divide il suo tempo libero tra la lettura e la scrittura, con cui porta avanti un rapporto conflittuale. Ama il cinema horror e nutre una speciale predilezione per Dario Argento. Il resto è tutto in divenire.



Terminata la stesura di “Al di là della nebbia”, che rappresenta il loro esordio letterario, Francesco Cheynet e Lucio Schina sono attualmente impegnati nella scrittura di un thriller. Il loro racconto "La dignità degli oleandri" è risultato vincitore del concorso nazionale Sulle orme di Agatha Christie del 2019, competizione dedicata agli amanti del giallo.

Recap:

  • Titolo: Al di là della nebbia

  • Genere: Dark noir, giallo, fantasy, storico

  • Autori: Francesco Cheynet e Lucio Schina

  • Editore: Segreti in giallo edizioni

  • Pagine: 212

  • Prezzo: 2,99 ebook, 11 euro cartaceo

  • Link: Amazon



giovedì 28 maggio 2020


SEGNALAZIONE: ALONE DI GREG EGAN



Il racconto finalista al premio Hugo nel 2007 finalmente in Italia edito da Delos digital




Carissimi,

ecco la sinossi del racconto  fantascientifico Alone di Greg Egan, pubblicato di recente da Delos Digital nella collana Robotica.


Ci sono due tipi di specie nella Galassia: i Cercatori e gli Spargitori. Le prime sono quelle che indagano, studiano, approfondiscono la conoscenza. Le seconde sono quelle che la usano per espandersi, diffondere la loro presenza ovunque possibile.
I Niah erano una specie di Cercatori. Nei tre milioni di anni la loro civiltà aveva approfondito in modo straordinario la conoscenza della matematica; poi erano scomparsi. Sul loro mondo ora prosperava una specie di Spargitori, i Noudah. Due studiose terrestri, Joan e Anne, vanno sul pianeta per cercare di salvare i resti di quell'antica civiltà. Ma riusciranno a superare la diffidenza dei Noudah?
Un grande racconto finalista al Premio Hugo dal più apprezzato autore di hard science fiction.
L'autore, Greg Eganè uno dei più autorevoli scrittori di fantascienza hard, cioè basata su una vena speculativa fortemente basata su idee scientifiche d'avanguardia. Nato a Perth, in Australia, nel 1961, laureato in matematica, ha vinto il Premio Hugo e il Premio Locus con il romanzo breve Oceanic (Delos Books) e il John Campbell Memorial con Permutation City. Diversi altri suoi racconti sono arrivati in finale al premio Hugo, incluso Alone (Glory, 2007), non ha mai partecipato a una premiazione o a una convention, però: anzi, non esistono sue fotografie note. Tra i suoi romanzi più famosi oltre al già citato Permutation City (Shake) La terra moltiplicata (Nord), Diaspora (Urania), Distress (Urania), La scala di Schild (Urania). Notevoli anche le antologie Axiomatic e Luminous, entrambe uscite su Urania.



  • Titolo: Alone
  • Titolo originale: Glory
  • Autore: Greg Egan

  • Genere: Fantascienza
  • Editore: Delos digital
  • Collana: Robotica
  • Traduttrice: Annarita Guarnieri
  • Cover: Franco Brambilla
  • N. di pagine: 37
  • Link: Delos digital
  • Prezzo: € 1,99

lunedì 25 maggio 2020

NUOVA  USCITA:  APPARENZE  DI  TANIA  DEJOANNON


Esce oggi il nuovo romanzo distopico di Tania Dejoannon


Cari  lettori,
oggi vi presentiamo il nuovo romanzo di Tania Dejoannon, Apparenze, edito da IDEA.

Uno strano fenomeno colpisce l’Italia, la popolazione inizia ad avere strani sintomi. Cosa accade? Da un momento all’altro la situazione precipita e, tramite la storia di personaggi dislocati nel mondo, ci troveremo a collegare dei dettagli che all’apparenza sembrano irrilevanti ma diventeranno fondamentali per comprende la fitta trama dietro una banale epidemia. 


Leggiamo la sinossi:

Nulla nella vita è come sembra.
Vediamo sempre la facciata delle cose, contemplandone l’aspetto e l’utilità. Per ottenere un risultato ben preciso bisogna lavorare molto, mettendo radici sporche e intricate proprio lì, dove non guarda nessuno.
Tramite la vita di molti personaggi, percorreremo le tappe di un presente apocalittico, di un mondo che ha abbandonato se stesso, di un’umanità che di umano non ha quasi più nulla.
Come inizierà la fine? Dalle Apparenze.

Intrigante e molto attuale, vero?...




Per conoscere l'autrice, che è anche nostra guest blogger, è possibile leggere l'articolo che le abbiamo dedicato.






Scheda del romanzo:


  • Titolo: Apparenze
  • Autrice:Tania Dejoannon
  • Genere: distopico; fantascienza
  • Editore: IDEA
  • Data di uscita: 25 maggio 2020
  • N. di pagine: 164
  • Prezzo: € 14,90
  • Link: Idea editore 

giovedì 21 maggio 2020

SEGNALAZIONE: ESSI VENNERO DI RAFFAELE FIORILLO


Un romanzo di fantascienza ambientato nell'Italia del 2042



Bentrovati amici, oggi vi parliamo di un romanzo fantascientifico interamente ambientato in Italia, Essi vennero di Raffaele Fiorillo, pubblicato in self.

Siamo soli nell'Universo?
Una tiepida mattina di inizio Maggio del 2042 questa grande domanda riceve finalmente la sua risposta: la razza extraterrestre dei "Grigi" atterra in diversi angoli di un pianeta Terra già martoriato dalla sovrappopolazione e dall'eccessivo inquinamento, portando distruzione e violenza oltre ogni limite immaginabile. Cadono i governi, la razza umana viene decimata e i pochi esseri umani superstiti sopravvivono qui e lì nascondendosi sottoterra, bollendo acqua piovana e trafugando il cibo dove possibile.
Giulia, poco più che ventenne, è l'unica persona conosciuta ad essere scappata dalla prigionia aliena e quando incontrerà Giovanni e il suo gruppo di sopravvissuti in una Napoli orribilmente lacerata penserà di aver trovato la salvezza, ma un grosso segreto è ben celato dentro di lei.

Leggiamo l'incipit

“Corri Giulia, corri!”
Erano quelle le uniche parole che la ragazza riusciva a dirsi nella sua testa. Incessante, come un martello che batte sulla testa di un chiodo che a fatica entra nel legno.
Correva a piedi nudi tra i calcinacci e i rottami di ferro attraverso una città deserta che aveva su di sé l'odore della morte. Ogni singolo muscolo del suo corpo le faceva un male tremendo mentre un vento freddo, proveniente da nord, sgusciava attraverso vicoli e
palazzi vecchi di secoli fino a soffiare sulla sua testa rasata, priva della folta chioma di un tempo, facendole provare una sensazione unica. La giovane donna si fermò un attimo a riprender fiato, appoggiandosi su alcuni rottami di una vecchia Fiat Panda arrugginita che aveva sicuramente visto momenti migliori. Inspirò violentemente dal naso e non riconobbe neanche uno degli odori attorno a se. Dopo qualche secondo Giulia sollevò lo sguardo per
osservare il cielo sopra la sua testa, completamente grigio e coperto da nuvole con strane forme mai viste prima. Tutt’intorno una città disabitata, rasa al suolo, dove cemento e ferro arrugginito erano i principali protagonisti di quel quadro dell’orrore: carcasse di automobili ed altri mezzi pesanti ingombravano gran parte della strada e qualunque edificio riuscisse a vedere sembrava distrutto ed inagibile.
Napoli non era mai stata così silenziosa e guardando quello scenario apocalittico la ragazza sentì una fitta allo stomaco. Si impose di rialzarsi, non poteva permettersi di rimanere allo scoperto e cominciò a vagare stancamente attraverso quel paesaggio desolato, avvolta solamente in una strana tunica bianca fatta di un materiale simile alla plastica. Scelse una direzione casuale, non riuscendo ancora bene ad orientarsi e
sperando di poter presto trovare un posto sicuro dove poter rifiatare. Nonostante gli sforzi, i suoi ricordi erano annebbiati come se fosse stata appena svegliata bruscamente da un

profondo sonno e non aveva che poche immagini nella testa relative a ciò che era successo nei mesi addietro.
Sapeva solo che erano trascorsi molti mesi da quando degli extraterrestri erano sbarcati sul pianeta Terra per la prima volta nella Storia dell'uomo: i notiziari avevano parlato
incessantemente di molteplici astronavi, enormi e di colore nero, che atterravano con prepotenza in diverse nazioni del mondo. Tutto sembrava surreale ma poi l'opinione comune mutò di colpo quando una delle navi aliene atterrò al centro della città di Napoli,
con un boato così grande da scuotere le fondamenta stesse del capoluogo partenopeo.
Nella testa della ragazza si affollavano solo alcuni flash, immagini sbiadite di lei e la sua famiglia in strada che cercavano di allontanarsi dalla folla e dall'esercito che nel frattempo
si era riversato in strada. Il suono dei cingolati corazzati e le esplosioni si mescolavano alle grida disperate di aiuto e riecheggiavano nel suo cervello come aghi sotto pelle.
Quei ricordi confusi la perseguitavano sin da quando aveva iniziato a correre senza meta, col solo obiettivo di allontanarsi dall’esplosione che l’aveva liberata dalla sua prigionia:
mesi e mesi in un edificio simile ad un laboratorio, sotto l'effetto di sostanze sconosciute, nel ruolo di cavia per quegli enormi esseri che tutti definivano “Grigi”. Nella testa della
giovane donna erano esseri dalle sembianze umane quasi umane, alti circa tre metri e con le braccia sproporzionatamente più lunghe rispetto al resto del corpo. La loro pelle era di colore grigio e avevano occhi neri e profondi, privi di pupille, che non trasudavano alcuna emozione umana esattamente come i loro visi perennemente privi di espressione.
Giulia rallentò il passo e si appoggiò ad alcuni bidoni della spazzatura, estremamente provata sia nel fisico che nella mente, ma continuò comunque a camminare per diversi
minuti: le strade erano letteralmente invase dai detriti, come se multiple esplosioni avessero lacerato quel posto con violenza spropositata. Tutt’intorno, nel silenzio più
irreale, nessuna traccia di altri esseri umani. Neanche l'ombra di un cadavere. Si chiese dove fossero sua madre e suo padre, si chiese se c'era la minima possibilità che li avrebbe rivisti e se avrebbe mai rivisto qualcun altro sei suoi cari. Dov'erano finiti tutti?
Erano davvero tutti morti?
La temperatura iniziò a calare bruscamente e Giulia cominciò a cercare un luogo dove potersi nascondersi, cercando di non farsi assalire da quei pensieri disperati. Coperta solo
da quella strana tunica bianca dai riflessi argentei, iniziò a tremare mentre una leggera
pioggia veniva giù. Entrò nel primo edificio che le sembrava abbastanza sicuro, una piccola bottega che ad un primo sguardo sembrava essere un mini market. Fece appello
alle ultime briciole di energia che le restavano e spostò a fatica, con la forza della disperazione, alcuni grossi detriti dalla porta di ingresso ed entrò in quel vecchio negozio senza badare al rumore o alla polvere che la investiva.
Giulia strapazzò al suolo esausta. Chiuse gli occhi e pianse silenziosamente per diversi minuti appoggiata ad un vecchio frigorifero. All'interno di quella vecchia bottega, dove
sembrava esser passato un uragano, scaffali e frigoriferi erano stati sbalzati via e tutt'intorno era pieno di vetri rotti, prodotti alimentari marciti e qualche vecchio abito sgualcito. La ragazza trovò a qualche centimetro da lei una vecchia felpa col cappuccio e
la indossò sperando di proteggersi da quel freddo improvviso e pungente che, misto alla sensazione di solitudine, prese improvvisamente il sopravvento su il lei. Si raggomitolò sul
pavimento, con gli occhi umidi e le braccia conserte, scivolando pian piano in un sonno agitato.
“Fa' che tutto questo sia solo un brutto incubo, ti prego” si disse poco prima di addormentarsi “Fa' che domani mi svegli a casa mia”.

Conosciamo l'autore, Raffaele Fiorillo 


Aspirante scrittore classe 1989, nato e cresciuto in provincia di Napoli all'ombra del Vesuvio dove attualmente risiedo. Vorace lettore, appassionato di libri, fumetti, cinema, teatro, videogiochi. Mi nutro ogni giorno di pizza e caffè espresso.
Ho sempre scritto per me stesso, negli anni poi ho seminato qualche racconto breve su riviste online e in altri luoghi dell'Internet fino a decidere di voler provare a scrivere un libro per farmi leggere anche da altre persone.
"Essi vennero" è il mio romanzo d'esordio e non ho assolutamente intenzione di fermarmi.

Link social
FB: facebook.com/raffaelefiorilloautore

IG: https://www.instagram.com/raffocinematic/

Ricapitolando:


  • Titolo: Essi Vennero
  • Autore: Raffaele Fiorillo
  • Genere: Fantascienza
  • Editore: Self
  • N. di pagine: 107
  • Prezzo di copertina: € 8,31
  •               ebook: € 2,99
  • Link: Amazon

mercoledì 20 maggio 2020


RECENSIONE- KURNUGIA di PAOLO CAPPONI


Un romanzo horror di ambientazione italiana




Cari amanti del brivido, 
Tania Dejoannon ha letto questo avvincente romanzo horror di ambientazione italiana, Kurnugia.

Sinossi:

Cosimo si trasferisce a Bologna, nell'appartamento di un bellissimo palazzo antico, perché i suoi genitori vogliono che segua un master per entrare nell'azienda di famiglia. Ma già dalla prima notte qualcuno disturba la pace del nuovo inquilino, proiettandolo in un turbine di orrore. Tutto pare avere origine da una strana porta nera, già teatro, quarant'anni prima, di eventi terribili sui quali Angelica, studentessa fuori sede, aveva indagato, tentando di mettere fine al terrore. Il male, però, ha radici profonde e ha ancora molta fame...

*Recensione a cura di Tania Dejoannon* 


Kurnugia è un libro di 160 pagine che si legge tutto d'un fiato e che vi terrà letteralmente attaccati alle pagine. 
Kurnugia parla di una porta nera che nella nostra mente assumerà mille forme e mi sento di consigliarvi di leggerlo di giorno se avete paura di avere degli incubi. 
Quattro filoni narrativi si intrecciano tra loro tra presente e passato, attraverso la vita di personaggi variegati, di cui ho apprezzato debolezze o temperamento.

La guardò. La Porta guardò lei. Angelica la sentì ridere. In un altro momento avrebbe pensato a un rumore delle tubature o all'assestamento delle mura antiche del palazzo. Ma non era quello il caso. Quel gorgoglio era una risata, era la risata atroce e spaventosa della Porta.”

Paolo Capponi ha la grande capacità di creare suspense e di suscitare paura nel lettore, che, spesso, è proprio ciò che cerca. Non mancano alcuni messaggi che lo scrittore ha voluto inserire tra le righe, come, ad esempio, quello che riguarda il pregiudizio che la società ha nei confronti delle minoranze di genere. 
Vi auguro una buona e paurosa lettura!

Tania Dejoannon

  •  Titolo: Kurnugia
  •  Autore: Paolo Capponi
  • Genere: horror
  • Editore: Antonio Tombolini
  • N. di pagine: 160
  • Prezzo di copertina: € 12,99
  •             ebook: € 3,63
  • Link: Amazon